• scoprilitalia

I GIARDINI LA MORTELLA DI ISCHIA

Oggi planiamo con Raffaella Fantini, la nostra writer sempre "on the road", ai "Giardini La Mortella" ad Ischia. Un luogo incantato, un Eden dove vista e olfatto verranno esaltati da colori, profumi e immagini sublimi. Non perdiamo tempo, il racconto di una delle sue ultimissime vacanze incalza!


Oggi voglio raccontarvi di un luogo che non essendo facilmente raggiungibile può essere solo la meta di una meta. La meta principale è il prezioso smeraldo incastonato nelle acque del Golfo di Napoli, l’isola rigogliosa e verdeggiante formatasi sulla schiena del gigante incatenato Tifeo e per lungo tempo chiamata Pitecusa, oggi meglio nota come Ischia. Di quest’isola lussureggiante vi parlerò un’alta volta, oggi voglio portarvi un po’ oltre, dove la bellezza del luogo non è fine a sé stessa, ma diviene la creatura nata da un amore e che di questo amore ne divenne lo scenario. Voglio portarvi in un luogo dove il tempo lineare piega docile la sua retta ad una morbida curva, addivenendo ad una circolarità che non ha inizio e fine; dove amore e natura si fondono e si rincorrono in mille scenari mai obsoleti, trascendenti e sospesi nel tempo e nello spazio, grazie alla natura che rigenerandosi diviene perpetua testimone di una storia d’amore indimenticabile. 

Per chi ama la musica del novecento, subito trasalirà sentendo il nome di William Walton, per chi non è intenditore, vi dirò che è stato uno dei maggiori musicisti dello scorso secolo. Nel Settembre del 1948 William si recò in Argentina e qui incontrò la raffinata e colta Susanna. All’epoca lui aveva 46 anni, lei 22 anni. Tra i due nacque un amore travolgente e a dicembre dello stesso anno si sposarono. Susanna era pronta a seguire William in Inghilterra, ma lui deviò la destinazione. Voleva un luogo dove stare tranquillo, dove sentire riecheggiare i classici, dove volgere lo sguardo al mare ed intravvedere un Ulisse alle prese con i venti; William cercava una località dove calarsi nel profondo della storia, fino a toccare quel confine evanescente da cui si genera la mitologia e in quest’atmosfera altisonante di pathos antico, comporre; arrivano così ad Ischia. Dopo aver vissuto 10 anni in una casa in affitto decisero di acquistare uno sperone di trachite e rocce, grazie all’aiuto di un architetto di giardini inglese Russel Page, fecero il miracolo. Su questo crinale vulcanico e spurio nacque la dimora degli sposi Walton . Il meraviglioso giardino prese il nome di “ La Mortella“, che significa mirti

"La Mortella" fu dapprima esclusiva dimora dei coniugi, solo dopo la morte di Sir William, avvenuta l’ 8 Marzo 1983, per sua volontà, a partire dal 1991, venne aperta anche al pubblico. Lady Susanna diresse e seguì gli eventi di questo straordinario museo della natura nonché collettore d’arte fino alla sua morte, avvenuta nel 2010; si spense all’età di 83 anni. Ancora oggi si organizzano concerti nel teatro greco che Susanna volle realizzare sfruttando il pendio della montagna. Vi sono 4 mila diverse varietà di piante provenienti da ogni luogo del mondo, disseminate su una superficie di circa 3 ettari. Qui tutte le varietà botaniche più o meno rare convivono meravigliosamente grazie al clima ed alle acque dell’isola. I giardini si susseguono e tutti hanno un nome a tema dalla "Sala Thai", al"Tempio del sole", da"La Glorietta", alla"Cascata del coccodrillo".

Nel punto più alto del giardino sono conservate le ceneri di Sir William, mentre quelle di Lady Susanna sono poste in una grotta all’ombra. Ci si può addentrare in questo luogo di incredibile bellezza soli oppure con una guida, la scelta è lasciata al visitatore, non mancate di visitare la casa dei coniugi Walton, dove su una sedia è ancora adagiato il cappotto di William e per un istante si ha come la percezione che lui sia ancora lì, ancora presente, ed accanto a lui Susanna, forte come la natura esuberante a cui ha dato vita. Potete fermarvi per un ristoro al bar, molto Inglese, l’atmosfera che troverete sarà suggestiva tanto quanto il giardino. Mentre attraversate “La Mortella”, lasciate libera da briglie la fantasia, spingete l’immaginazione, rincorrete le ombre di William e Susanna, sentite la passione che, pulsando forte, seppe dar vita a tanta meraviglia!


Affascinati e rapiti da questo magico racconto salutiamo Raffaella che veloce salta in sella alla sua moto pronta ad affrontare nuove strade, nuove mete e nuove storie da raccontarci.


Qualche informazione sul Giardino mediterraneo e sub-tropicale "La Mortella" fondazione William Walton.


Il giardino è aperto al pubblico dal 29 Marzo al 4 Novembre 2018


• Giorni di apertura: martedì - giovedì - sabato - domenica

• Orario di apertura: dalle ore 09:00 alle ore 19:00 (ultimo ingresso alle ore 18:00)


tel: +39 081/986220 - Via Francesco Calise, 45 - 80075, Forio d'Ischia (NA)


-Buon viaggio da Lo staff di Scelgo l'Italia -

NOTE

Le immagini presenti nel blog e tutti i testi, se non altrimenti specificato, sono di nostra proprietà.

COPYRIGHT 2018 - TUTTI I DIRITTI RISERVATI

SOTTOSCRIVI VIA EMAIL

© 2018 by Scelgo l'Italia Proudly created with Wix.com